A te che non credi in te stessa

Cara Fatiha, so che ti senti persa, ora più che mai.. Sappi che non sei e non sarai mai sola. È arrivato il momento di prendere una decisione sul tuo futuro. Non puoi continuare a fare un lavoro che non ti soddisfa. Mi hai sempre detto che quello che volevi fare era aiutare le persone;Continua a leggere “A te che non credi in te stessa”

Trouver le bonheur dans la solitude.

Me voilà dans ma petite chambre, de retour après neuf mois passés à l’étranger. La chambre que j’ai depuis mon adolescence, une chambre où j’ai souffert, pleuré, crié, rigolé. Une chambre qui m’a supporté pour pas mal de temps. Moi et mes émotions. Dehors, la pluie est assez violente. Dans cette chambre, moi et seulementContinua a leggere “Trouver le bonheur dans la solitude.”

Je ne suis pas spéciale.

Salut, Je me sens triste. C’est assez étrange comme on peut passer de la pure joie de vivre à une profonde tristesse… Ce soir, en rentrant, j’ai commencé à réfléchir, trop réfléchir même. Pourtant j’avais commencé à prendre les pilules contre la tristesse. Je ne comprends pas pourquoi je me sens si triste. Je doisContinua a leggere “Je ne suis pas spéciale.”

Insensibile.

Fu in pieno lavoro che Nena mi disse questa frase che ancora mi ricordo: « Non pensavo avessi delle emozioni ». Io la guardai con il mio solito sorriso « tutto va bene » ma quel giorno non feci altro che pensare alla sua osservazione. Era come se avesse lanciato una bomba che mi svegliòContinua a leggere “Insensibile.”

La fine.

E cosi tutto ha una fine.  Non pensavo di doverti lasciare in questo modo o forse inconsciamente sapevo che era inevitabile. Mi dispiace tanto perché eri diventando il mio punto di riferimento. Eri l’unica famiglia che avevo. L’unica persona con cui parlavo di tutto, eri l’unica ragione per cui mi svegliavo la mattina sentendomi menoContinua a leggere “La fine.”

Voglio smettere di essere cosi perfezionista.

Ho sempre sentito questo bisogno di avere tutto sotto controllo e di vivere in modo “perfetto”. Il problema è che non è possibile essere perfezionista perché la perfezione non esiste. La perfezione è un concetto introdotto da non so chi, probabilmente i social media, per farci credere che in questo mondo se non sei positivoContinua a leggere “Voglio smettere di essere cosi perfezionista.”

Dopo un anno …

Rieccomi nella mia stanza d’infanzia ad ascoltare musica triste. Una voglia soltanto: dare una svolta alla mia vita, trovare un lavoro che possa piacermi abbastanza. La verità è che qualsiasi cosa faccia, ho sempre questo groppo nel petto come se “qualcosa mancasse”. A volte penso di essere troppo negativa e una voce interiore cerca diContinua a leggere “Dopo un anno …”

La mia piccola “rivoluzione”

Non ho mai avuto il coraggio (o forse la voglia?) di condividere il mio problema. Utilizzo la parola problema perchè l’ho sempre vista come un qualcosa da cui dover guarire, come una malattia. Mi son sempre vista come una “malata” poichè non sono mai stata come gli altri. Son sempre stata troppo diversa dai “comuniContinua a leggere “La mia piccola “rivoluzione””

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito